Champagne e Vini
Classificazione in Cru
Area Geografica
Tipologia
Marca
Prezzo
 
Rivenditori
 
 
E
0
 
Il tuo carrello è vuoto
I vigneti dello Château Coutet appartengono alla famiglia David Beaulieu da oltre 400 anni, che vive ancora nel castello. Questa singolarità si aggiunge a quella del suo territorio che non è mai stato trattato chimicamente. La proprietà storicamente è sempre stata sempre coltivata con un metodo classificato «bio».

Grazie a questo metodo, associato ad una policoltura (orticoltura, frutteti, legno, allevamento) che privilegia le specie/i vitigni originali, ha permesso di preservare specie faunistiche e floristiche rare
che contribuiscono a farne un luogo d’eccezione.

Situato a 500 metri dal centro del paese, i suoi vicini sono tutti di Prestigieux Châteaux.

Ogni generazione ha coltivato il domaine con il massimo rispetto per la natura, la biodiversità ed il territorio, ottenendo così la certificazione biologica nel 2012. Una passeggiata nei vigneti di Chateau Coutet permette di capire perché i paesaggi di Saint-Émilion sono classificati Patrimonio Mondiale dall’UNESCO.


La densità di impianto è di circa 6000 piedi/ha. Con un 60 % di merlot, 30 % di Bouchet (cabernet franc), 3 % di cabernet sauvignon con un tocco di originalità dato dal 7 % di Pressac (Malbec
locale).


L’età media delle vigne è di 41 anni. I vigneti più antichi hanno più di 80 anni
 [ 1 ]  | 
 
 [ 1 ]  |